Ayurveda missione di vita: Famiglia Bhardwaj, medici da quattro generazioni

Oggi pubblichiamo la prima di una serie di domande che abbiamo posto alla dott.ssa Sadbhawna Bhardwaj, insegnante del corso per Operatore Ayurvedico a Rimini. Siamo veramente lieti di pubblicare le sue parole che arrivano da una mente, e da un cuore, completamente votati alla diffusione della benefica Ayurveda.

Come hai incontrato l’Ayurveda nel tuo cammino di Vita?

“Con l’Ayurveda ci sono nata, per passione e per destino, a casa mia siamo quattro generazioni di medici ayurvedici. Da mio bisnonno paterno, mio nonno, mio padre e tutti e sei i suoi fratelli e sorelle, fino a me, abbiamo studiato e praticato la medicina ayurveda come una missione di vita.
Ho sempre avuto un grande rispetto per la scienza della vita e gli stili di vita che suggerisce l’ayurveda, un amore trasmesso da mio padre, il mio Guru, il dottor Arya Bhushan Bhardwaj, durante un periodo in cui cominciò la divulgazione filosofica e pratica dell’Ayurveda. Diffuse le tecniche di massaggio e terapie, in occidente in particolare in Italia, dove ha praticato ed insegnato dagli anni ’80. Io da 18 anni vivo ed opero nel Suo nome a Milano, spostandomi per i vari corsi di formazione della figura olistica dell’operatore ayurveda esperto. E’ una figura oggi riconosciuta in tecniche di massaggio, trattamenti della tradizione e divulgazione di informazioni tecnico-scientifiche sulla visione medica, l’approccio olistico alla salute e la prevenzione che questa antichissima filosofia dona all’umanità”

La dott.ssa Sadbhawna Bhardwaj è vaidya (medico della tradizione ayurveda) di New Delhi, India, responsabile per la formazione dell’Associazione Nazionale Massaggio Ayurveda (A.I.M.A.), insegnante, insieme all’operatore ayurvedico e massoterapista Riccardo Mentasti, al corso biennale di Rimini. 

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *